Follow Me

                        

Presentazione

Buonasera, bellezze.

Ecco ora non so cosa scrivere. No, non è vero. 
Orbene, mi chiamo Carlotta, ho 22 anni e sono una delle tante beauty addicted del web; seguo diverse blogger e youtuber, dalle quali spesso prendo spunto per creare, fare e disfare make-up più o meno guardabili, o per trovare il miracolo in boccetta che possa soddisfarmi per coprire un brufolo/sistemare chiome ribelli/estirpare corpi piliferi/cancellare le occhiaie, che sono notoriamente i problemi della vita di un'esemplare di femmina mediterranea tra i 20 e i 30 anni di età. Ora penserete che io sia un mostro di disumane fattezze, e a nulla servirebbe assicurarvi che sono la classica studentessa universitaria media, quasi alta e proporzionata (o per lo meno con due braccia e due gambe, una testa, due piedi, dieci dita, ecc...), ma voi, care, immaginatemi come più vi piace. Potrei essere tra voi. 
Il mio contributo nel mondo artistico? Nessuno, si direbbe, e la cosa può anche essere. Il punto è che pettinandomi, smaltandomi e truccandomi (e truccando amiche, amici, animali domestici e fogli di carta) da anni, sono diventata piuttosto agile con creme, spazzole e pennelli e penso (spero) che i miei improbabili accostamenti cromatici (in fatto di ombretti e rossetti) vi possano interessare, senza tralasciare il fatto che sono un'accanita sperimentatrice di prodotti e di qualsiasi oggetto o strumento diabolico possa migliorare l'umana stirpe nell'aspetto fisico, e che quindi mi piacerebbe darvi la mia opinione in merito.
Credo si possa definirmi un'amante della cura della persona. O banalmente una che vuole parlare di quello che la appassiona: skin care, make-up, ma anche cucina, letteratura e musica, magari strappandovi un sorriso o regalandovi lampi di ispirazione cosmetica e spunti di riflessione random.
Sono convinta che prendersi cura del proprio aspetto, in fin dei conti, è prendersi cura di sé, imparare a sentirsi bene, imparare ad amarsi. Citerò una tra le meditazioni di Osho che più mi ispira:

Un uomo che ama se stesso, avrà anche rispetto per se stesso; e un uomo che si ama e si rispetta, rispetterà anche gli altri perché sa: -Come sono io, sono anche gli altri. Come io amo il rispetto, l'amore, la dignità, così li amano anche gli altri.- Diventa così cosciente del fatto che non siamo diversi: per quanto riguarda le cose fondamentali della vita, siamo una cosa sola.

Spero di non avervi annoiate/fatte scappare a gambe levate, e spero che questa mia esperienza possa essere piacevole per voi e di una qualche utilità per la vostra beauty routine



Carlotta

No comments:

Post a Comment

© The Doubleplusgood. Powered by Blogger.